Agenzia Mantegna Viaggi



Lunigiana: Equi e Fivizzano

Domenica 8 Aprile 2018



La Lunigiana (in Latino Lunensis Ager) è una regione storica italiana, suddivisa dal punto di vista amministrativo tra Liguria e Toscana. Trae il proprio nome dall'antica città romana di Luni, situata alla foce del fiume Magra, non lontano da dove oggi sorge Sarzana: l'influenza della città, divenuta il porto più importante del mar Ligure, fu tale da connotare col proprio nome l'intero territorio circostante.
Nella nostra gita di oggi visiteremo un centri fra i più conosciuti della Lunigiana: Equi Terme.

EQUI TERME
Equi Terme si trova a ridosso di una delle cime più maestose delle Alpi Apuane, il Pizzo d'Uccello, arroccato su un'erta collina che si fa subito roccia. La parete Nord di questa montagna, famosa fra gli Alpinisti, sembra quasi voler proteggere il piccolo paese lunigianese, ameno, misterioso, ricco di quell'atmosfera che solo i luoghi abitati da tantissimo tempo riescono a infondere: Le sue grotte, un vero e proprio spettacolo natuarale, hanno dato alla luce le prove di antichissime presenze, le sue cave di marmo hanno dato lavoro a centinaia di persone e le sue Terme sono state apprezzate già dagli antichi romani. Da secoli le acque piovane vengono raccolte dall'imponenza delle Apuane, filtrate nel sottosuolo, arricchite di sali minerali preziosi per la salute e quindi riaffidate alla superficie, dove, poco distante dal borgo medioveale vengono raccolte e sfruttate. Situato alla confluenza del torrente Fagli con il Lucido, Equi Terme è un centro importante delle valli dominate dalle Apuane settentrionali. Le terme si trovano in un contesto paesaggistico caratterizzato dalle profonde e strette valli che degradano dalle Apuane, con spettacolari fenomeni d'erosione: il Solco di Equi, un piccolo canyon formato dal torrente Lucido, e le grotte in parte visitabili: la Buca e la Tecchia, abitata sin dal periodo preistorico dall' uomo di Neanderthal. Molti reperti rinvenuti nella grotta si trovano esposti nel Museo del Territorio dell'alta Val Aulella di Casola in Lunigiana. l'aggregato più antico di Equi è raccolto tra il corso del Lucido e il Fagli, con case in pietra e strette viuzze che conservano il fascino dei tempi remoti.

IL SOLCO: Canyon a due passi da Equi Terme sotto il Pizzo d'Uccello
A pochi passi dal Paese di Equi Terme si svolta una curva della strada bianca marmifera e ci si ritrova tra le altissime e strette pareti del Solco dove nidifica l'aquila reale. Passaggio obbligato per arrivare nel cuore della valle di origine glaciale del Pizzo d'Uccello, e ammirare i 700 metri verticali della parete Nord di questa suggestiva montagna. Il percorso facile e percorribile in un'ora A/R attraversa gallerie scavate nella roccia e ponticelli su strapiombi. Non è un luogo solo suggestivo, ma una area tutelata dalla rete europea Natura 2000 e geosito censito da "Alpi Apuane Global Geopark" Unesco. In primavera si può incontrare negli stillicidi una pianta carnivora che nasce solo qui: la Pinguicola apuana. Non toccatela! Qui è tutto delicato e protetto. Nella valle a fianco si aprono tra alte falesie le Grotte di Equi gestite e visitabili.

PROGRAMMA
Partenza da Mantrova alle ore 06,30 - Arrivo ad Equi Terme verso le ore 10,00 Giunti ad Equi Terme incontro con la guida che ci accompagnerà per una visita al paese e alle grotte, visita che durerà un paio d'ore. All'uscita dalle grotte si fara il pranzo libero presso un punto di ristoro locale. Nel primo pomeriggio faremo una facile passeggiata lungo il canyon del Solco, che durerà tra andata e ritorno poco più di un'ora. Al termine inizio del viaggio di ritorno a Mantova.

Prenotazione entro il 25 marzo.