Agenzia Mantegna Viaggi



Escursione sul lago di Garda bresciano

Eremo di S. Valentino

Domenica 4 Marzo 2018

Facile, breve e molto frequentata escursione nel Parco Alto Garda Bresciano L'Eremo di San Valentino si trova tra le rocce di Monte Comer, sopra il paese di Gargnano, sul Lago di Garda. La storia narra che questa chiesa fu eretta dagli abitanti del paese come voto, dopo essere riusciti a scappare all'epidemia di peste che flagellò il paese nel 1630, rifugiandosi proprio sul Monte Comer, dietro al Denervo. Il piccolo fabbricato si compone di una sacrestia, due stanze non molto grandi e un ripostiglio. Proprio vicino alla cappella scaturiva una sorgente di acqua che alimentava la piccola cisterna insieme all'acqua piovana raccolta. Gli abitanti dell'eremo Il bellissimo eremo fu abitato tra eremiti: il primo visse qui nel 1684, il secondo nel 1760 e l'ultimo, Geremia Paladini, che si narra vivesse qui per fuggire agli obblighi di leva sotto la dominazione Austriaca; alcuni scritti dell'epoca raccontano come passasse da un paese all'altro con il suo bastone e la sacca delle elemosine.



Come raggiungere l'Eremo di San Valentino
Si traversa, in leggera pendenza, tutta la frazione di Sasso m.531 e si giunge all'estremo dell'abitato in prossimità di una bella fontana (attenzione, l'acqua non è potabile) con lavatoio. Su una delle pareti è ben visibile il segnavia bianco-rosso numero 31 indicante la mulattiera per San Valentino, Briano e Cima Comer. La strada, oltrepassati alcuni orti ed un castagneto, procede, inizialmente, praticamente pianeggiante fino a giungere ad un primo torrente con cascatella. La mulattiera ora si restringe e comincia a salire in un bosco di carpini, frassini, querciole e scotani, fino a traversare la Valle di San Martino e poi continua più ripida fino ad uno spalto roccioso con vista panoramica su Gargnano, la catena del Monte Baldo e il lago di Garda. Poco più avanti si abbandona il segnavia 31, che sale a sinistra verso la Cima Comer, si percorre un tratto pianeggiante e ci si cala in una valletta ripida, ma breve, su una scala di gradoni rocciosi. In fondo alla valletta, a sinistra, si sale fino alla porta di accesso all'Eremo di San Valentino, ancora qualche tornante su sentiero gradinato e si giunge sul terrazzo erboso, circondato da alti cipressi, dove sorge l'Eremo di San Valentino m.772. Dall'eremo il panorama è veramente notevole: in basso è ben visibile il paese di Gargnano e la "Villa Feltrinelli" (ora trasformata in lussuoso albergo). In lontananza la catena del Monte Baldo si rispecchia nelle acque azzurre del lago di Garda. E' possibile visitare la chiesetta ed i locali circostanti.
Il ritorno si svolge lungo il medesimo itinerario dell'andata.


PROGRAMMA
Partenza da Mantova alle ore 08,00
Giunti a Gargnano sulla sponda bresciana del lago di Garda, si salirà fino al paese di Sasso dove il bus sosterà. Da Sasso avrà inizio l'escursione a piedi, come da precedente descrizione, che in poco più di un'ora portrà all'eremo.
Presso l'eremo si potrà consumare il proprio pic-nic. In seguito avrà inizio il percorso di ritorno a Sasso. Da dove con il nostro bus si tornerà a Mantova.